PALAZZO GARELLI: UN EDIFICIO STORICO A MONTALDO SCARAMPI

 Montaldo Scarampi ebbe un grandioso edificio comunale, edificato nel 1854 al centro del paese, ove ora vi è il parco giochi dei bambini e questo è il racconto di un montaldese che vi ha lavorato. Era la più grande e bella costruzione di Montaldo: un edificio a tre piani che sovrastava tutto il paese, con due facciate che gli conferivano eleganza ed austerità. Al pian terreno era ospitato l’ufficio postale e una scala saliva agli uffici comunali. La sala consiliare, illuminata da tre grandi finestre, dava accesso al balcone da cui spesso si affacciava il messo a comunicare, dopo due squilli di tromba, gli avvisi (“cria”) ai montaldesi. Nel grande palazzo, ai piani superiori vi erano tre grandi aule delle scuole elementari. Nel 1967 questo imponente edificio di venti locali venne abbattuto. Il Municipio si spostò in un altro edificio che è stato ristrutturato, dove si stabilì fino al 2006 e venne sistemato in loco anche l’ufficio postale. Al piano superiore del palazzo comunale c’erano le scuole elementari che restarono fino agli anni ’80, poi per mancanza di bambini vennero chiuse. Nel 2006 il Municipio ha traslocato nello storico Palazzo Garelli, risalente al 1741. Nel Municipio, oltre ad esserci i vari uffici, al piano superiore c’è la sala dei trofei, dove sono conservati molti ricordi di caccia del dott. De Nardo e troneggiano due magnifici esemplari di orsi. Nel 2011 dopo un’accurata ristrutturazione, l’amministrazione comunale ha riportato in vita le antiche cantine sottostanti il Palazzo Garelli, con secoli di storia e splendidi soffitti con travi a vista. Sono state riaperte al pubblico, per creare uno spazio espositivo, valorizzando le ricchezze del nostro territorio. Oltre a promuovere le produzioni locali, quali pregiati vini doc, ottimo miele delle nostre colline più volte premiato, nocciole e ultimamente olio extra vergine, è diventato anche un luogo ospite di eventi culturali.

Alessandra Gallo

Pubblicità

Lascia un commento

Pubblicità
×