Basket A2 femminile: le ragazze del TTB Pino Torinese sconfitte al debutto a Milano (42-99)

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un’incerottata Torino Teen Basket di Pino Torinese esce battuta per 99-42 al debutto assoluto in serie A2 sul parquet della quotata Il Ponte Case d’Aste Sanga Milano. Formazione quella meneghina costruita per lottare nelle posizioni di vertice dopo aver già sfiorato la promozione nella massima categoria nazionale nella scorsa stagione perdendo la finale play-off contro la Libertas Moncalieri. Spiccano due assenze pesanti in casa Sardex che deve rinunciare all’infortunata Clara Salvini, out per un piccolo problema muscolare, ed alla lituana  Kraujunaite per problemi burocratici risolti solo qualche istante prima dell’inizio della gara. L’ex playmaker del Kibirkstis Vilnius, che non ha potuto prendere parte al riscaldamento pre partita, è stata quindi preservata in vista dei prossimi impegni. Nelle green, inoltre, anche le lunghe Giauro e Iagulli sono scese in campo in non perfette condizioni di forma. Le milanesi, invece, si sono presentate al gran completo davanti al proprio pubblico. Coach Corrado schiera inizialmente il quintetto formato da Bevolo, Giauro, Baima, Colli ed Isoardi mentre le milanesi rispondono con Novati, Beretta, Penz, Vida e Madonna. Le padrone di casa partono subito col piede schiacciato sull’acceleratore e realizzando con Madonna i primi 3 punti dell’anno. Subito dopo non può toccare ad una giocatrice della vecchia guardia come Nicoletta Baima a rispondere con una tripla che rappresenta anche i primi punti nella storia della società biancoverde in serie A2 femminile. Milano si riporta di nuovo avanti sul 7-3 ma le ospiti rimangono in scia con l’azione da tre punti di Colli. A quel punto le padrone di casa si scatenano con le conclusioni dalla lunga distanza che le permettono di allungare fino al 17-7 prima di concludere il primo quarto sul 22-7. Non cambia l’inerzia del match neanche nel secondo quarto con la squadra allenata da Franz Pinotti che vola oltre i 20 punti di vantaggio prima di presentarsi all’intervallo lungo avanti per 49-24. Senza sorprese è anche la seconda metà di gara con le milanesi che continuano a condurre con autorità il match toccando il +40 alla fine del terzo quarto (78-38). Ormai esauste vista la scarsità di rotazioni, anche nel periodo conclusivo le biancoverdi si arrendono alla supremazia della padrone di casa impedendole quanto meno nel finale di toccare la quota dei cento punti. «Lo scarto finale rappresenta in pieno l’andamento della partita e di quelle che erano le forze in campo – commenta a un giorno di distanza coach Mario Corrado – ciononostante non si può non dire che in parte abbiano   anche inciso le pesanti assenze di Kraujunaite e di Salvini che rimarrà fuori per 3/4 settimane a causa di un problema muscolare. Giauro e Iagulli hanno giocato con pochissimi   allenamenti nelle gambe. In particolare Iagulli sta recuperando da un infortunio e ha svolto solo un allenamento e mezzo nell’ultimo mese. Inoltre Milano ha segnato con delle percentuali stratosferiche del 60% nel tiro da tre e del 54,4% da due. Basti pensare che la media complessiva di tutte le partite della prima giornata dei gironi Nord e Sud di serie A2 è stata del 43% nel tiro da due e del 28% nel tiro a da tre. Per tutti questi motivi la partita di Milano è stata la tempesta perfetta. Merito comunque a loro che sono una squadra ottimamente  allenata e costruita per piazzarsi nelle prime posizioni di alta classifica. Il campionato si suddivide in tre tronconi – prosegue il coach della Sardex nell’analisi – con 4/5 squadre come Crema, Milano, Castelnuovo Scrivia, Villafranca e Udine che lotteranno fino alla fine per la vittoria del campionato. Altrettante squadre invece si contenderanno le posizioni della medio-alta classifica mentre altre 4/5 formazioni, tra cui noi, hanno come obiettivo la salvezza. Il girone Nord è ancora più competitivo rispetto allo scorso anno. Le squadre di vertice si sono tutte rinforzate e tra loro e le compagini che lottano per salvarsi c’è una differenza difficilmente colmabile». Domenica 17 ottobre le biancoverdi debutteranno davanti al proprio pubblico ospitando nel palazzetto “SportClub” di Venaria Reale l’Autosped Castelnuovo Scrivia con palla a due fissata alle 18.

Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano-Sardex Torino Teen Basket 99-42

Parziali: 22-7; 49-24; 78-38. 

IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO: Di Domenico 6, Novati 15, Guarneri 16, Beretta 16, Viviani 9, Laube 2, Penz 8, Vacchelli, Rapetti 2, Angelini 4, Vida 8, Madonna 13. All. Franz Pinotti. Vice: Niccolò Zappetti. 

TORINO TEEN BASKET: Bevolo 6, Giauro, Seumo 3, Iagulli 2, Baima 12, Colli 13, Isoardi 6, Michelini. Non entrate: Kraujunaite e Salvini. All. Mario Corrado. Vice: Paolo Caron. ARBITRI: Cassina di Desio e De Ascentiis di Cremona. NOTE: statistiche di squadra Sanga Milano, tiri da due 26/48 (54,2%), tiri da tre 12/20 (60%), liberi 11/16 (68,8%). Statistiche di squadra Torino Teen Basket: tiri da due 11/39 (28,2%), tiri da tre 4/18 (22,2 %), tiri liberi 8/13 (61,5%). Punti da palle perse: 16-5. Punti in area: 34-18. Punti da secondi tiri: 13-7. Punti in contropiede: 13-6. Punti dalla panchina: 39-5. 

Pubblicità
×